Il ritorno del Black Swan

La situazione in Nord Africa ci riporta con il pensiero a Nassir Taleb e la sua teoria dei cigni neri.
Secondo lo studioso della teoria dell’incertezza, l’essere umano agisce come se fosse in grado di prevedere gli eventi, da quelli sentimentali a quelli sociali. In realtà il mondo si muove e cambia grazie agli eventi inattesi che stupiscono proprio così come rimasero stupiti gli europei quando, giunti per la prima volta in Australia, videro i cigni neri.
Questo Cigno nero, partito dalla piccola Tunisia ma già presente in zona da diversi anni, nascosto agli occhi di noi occidentali, stà trovando terreno fertile nei più grandi paesi del Maghreb e si riproduce tramite Facebook.
Il regime che ha portato il paese ad una divisione abissale tra i pochissimi ricchi e la marea crescente di poveracci a cui mancano i più elementari mezzi di sopravvivenza, ha le ore contate e, come dicono i media occidentali, gli sviluppi che può prendere la situazione in Egitto e paesi limitrofi non è per niente prevedibile, con la vita civile dei popoli sospesa tra democrazia o fondamentalismo.
Il movimento Kefaya fù il generatore della speranza che potesse esistere una ideologia nuova che conservasse gli insegnamenti del passato e che accomunasse gli interessi sociali e civili, che potessero portare il paese ad una democrazia popolare capace di governarsi senza l’imposizione di altri dittatori.
Non è una situazione facile e di poco conto e tante inesattezze superficiali vengono trasmesse qua e là sui nostri media. Alcuni blog riescono ad entrare meglio nel merito della questione per esempio vi consiglio http://invisiblearabs.com/
…e se invece questo fosse un buon cigno nero?

About these ads

Informazioni su xsevents

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1831337349
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...