Fibrillazioni di mezza estate

maya crisi finanziaria debiti sovrani bolla immobiliare
Era abbastanza prevedibile, data la situazione di stallo dell’economia e i gravi problemi del debito sovrano dei paesi occidentali, che prima o poi i listini sarebbero ripiombati a questi livelli. Sono felice per il fatto che nessuno dei miei cari assistiti è parso preoccupato visto la totale assenza delle chiamate in questo senso.
Sono cose che fanno sentire fieri di aver fatto in maniera eccellente il proprio compito, scegliendo gli strumenti giusti. Queste sono davvero grandi gratificazioni professionali.

Per capire a cosa mi riferisco basta dare un occhio al portafoglio virtuale e sapere che i 2 OICVM (Organismi d’investimento collettivo in valori mobiliari, per intendersi i Fondi) più “corposi” si sono compensati nella performance dell’ultimo mese con un + 0,43% e un – 0,51%.

Da tenere in considerazione che quasi tutti quanti i fondi (13) che compongono il portafoglio virtuale sono pieni di titoli obbligazionari extraeuropei e risentono ancora della tuttosommato discreta tenuta dell’Euro, se si escludono performance di valute come il Franco Svizzero.

I “grandi” (si fa per dire) d’Europa continuano a fare riunioni da cui vien fuori ben poco e il rischio maggiore per i nostri patrimoni è rappresentato dal fallimento dell’Euro. Si sta assistendo ad una nuova fuga di capitali in cerca di lidi più tranquilli, visto anche i provvedimenti che questo (speriamo di no) od un altro governo dovranno prendere. Qualcuno comincia a pensare che potremmo essere vicini allo scoppio della bolla immobiliare anche in Italia e molto dipenderà dalla tenuta dell’unione europea e dai bassi tassi d’interesse sui mutui. L’oro è sui massimi e le scorte continuano a diminuire, ma a parte una sempre sana diversificazione che tutti noi abbiamo fatto, se ci sarà veramente una grave crisi finanziaria penso che un buon campo da coltivare sia una ulteriore buona idea per il “giardinetto”… Non ci sarà la fine del mondo nel 2012 come predetto dai Maya ma sono molto probabili prossimamente dei cambiamenti negli stili di vita e speriamo che questa crisi ci faccia aprire gli occhi e ci porti verso uno sviluppo più consapevole nei riguardi della natura e solidale verso tutti i popoli. Sono certo comunque che l’assetto patrimoniale che abbiamo strutturato insieme nel tempo rappresenti ancora una garanzia per la conservazione del Patrimonio contro qualsiasi agente corrosivo e quindi attualmente ancora quello preferibile.

Un abbraccio ed un sereno fine agosto

Informazioni su xsevents

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1831337349
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...