Vix in Portfolio

E’ stato aggiunto, nella sezione Portfolio, un nuovo grafico che rappresenta e mette in confronto, da inizio 2013, la variazione dello Standars &Poors 500 con il suo indicatore di volatilità (Vix), un benchmark obbligazionario (Barclays Aggregate Euro Bond) ed il Portafoglio Virtuale.

portafoglio virtuale  con vix sp500 e bond 2612013Che cos’è l’ indice VIX

Dal 1993 l’ indice VIX misura la volatilità implicita a breve termine delle opzioni a 30 giorni scritte sull’indice S&P500 ed è calcolato sulla base dei prezzi di numerose opzioni call e put negoziate al CBOE (Chicago Board Options Exchange).

Che cosa sono, in sintesi, le opzioni

In generale, non solo per quanto concerne l’ indice VIX, le opzioni, per chi non lo sapesse e per comprendere meglio cosa sia l’ indice VIX, non sono altro che degli strumenti finanziari derivati che danno il diritto, al suo titolare, di comprare o vendere (a seconda che siano call o put) un titolo ad un prezzo prefissato entro un certo periodo di tempo.

L’ indice VIX come misura della paura degli investitori

Tornando all’ indice VIX, siccome, spesso, volatilità e turbolenze finanziarie viaggiano di pari passo, l’ indice VIX è conosciuto anche come “indicatore della paura degli investitori”. Infatti, l’ indice VIX basandosi sui prezzi delle opzioni (in real-time), riflette molto bene il consensus degli investitori sulle aspettative future inerenti la volatilità del mercato azionario. L’ indice VIX è considerato come uno dei migliori barometri, a livello mondiale, sul sentiment degli investitori e della volatilità del mercato. Per questo durante periodi di stress sul mercato finanziario, spesso accompagnati da cadute nel comparto azionario, si può assistere a rialzi dell’ indice VIX, spinto dall’aumento dei prezzi delle opzioni, dato che gli investitori, preoccupati, tendono a proteggersi dalle avversità insite nel mercato. Al contrario, quando i prezzi delle opzioni e l’ indice VIX scenderanno, si potrebbe verificare un miglioramento nell’andamento del mercato ed una diminuzioni delle incertezze.

Ad ogni modo, è importante precisare come non necessariamente la correlazione, tra l’andamento dell’ indice VIX e del mercato, si verifichi. Però, si può notare, anche dall’immagine qui sotto, come valori estremi dell’ indice VIX si registrino su importanti minimi del mercato azionario USA, rappresentato dall’indice S&P500.

L’ indice VIX come sottostante di futures e opzioni

Da aggiungere che nel 2004 sono iniziate le negoziazioni dei futures, e nel 2006 anche delle opzioni, che hanno come sottostante l’andamento dell’ indice VIX, permettendo, quindi, di “scommettere” sulla volatilità dello S&P500. (www.pillolediborsa.it)

 

Informazioni su xsevents

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1831337349
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...