Attenzione, materiale ad alto contenuto complottista.

Il denaro viene creato attraverso prestiti… allora come può la società essere libera dal debito? Il denaro viene creato dalle Banche, che sono organismi privati che si fanno pure pagare degli interessi per dei fogli di carta ormai inesistenti e soprattutto senza valore. E chi comanda le Banche? Prendiamo la Banca d’Italia, per esempio. Ormai si può definire una succursale della BCE a sua volta controllata da altre Banche Centrali ossia da altre Società per Azioni Private. Dovrebbe essere un organo indipendente e super parte e svolgere delicati compiti come la vigilanza sul sistema bancario e sui mercati monetari e finanziari. E invece? Se guardiamo le partecipazioni notiamo che al comando ci sono i grandi gruppi come San Paolo, Unicredit, Generali… e chi comanda per esempio San Paolo Intesa? Fondazioni, cioè Apparati Politici, Boiardi di Stato, dove per Stato vengono compresi tutti i vari poteri che ci dirigono e ci controllano. E poi ci sono gli Azionisti. Matrioske, una dentro l’altra, fino a scoprire che dentro….

La moneta è data dalla convezione dell’accettazione del popolo di tale bene di riferimento per gli scambi. Da quando non c’è più la conversione in Oro, il denaro è un pezzo di carta, un titolo di credito/debito, senza alcun valore intrinseco. Ultimamente  l’attività dell’emissione della moneta, non è più neanche un esercizio tipografico. Anche una bambina lo capisce.

E allora chi comanda le banche? Chi percepisce gli interessi sui debiti che loro stessi hanno disposto sulle popolazioni? Ma i soliti, no? Il vero potere è in mano a pochi: le grandi famiglie di banchieri come Rothschild, Rockefeller, Morgan, Warburg, Goldman, Sachs… tutti con qualcosa, e anche più di qualcosa, in comune. Non è facile scoprirlo ma qualcuno si tradisce. Il disegno criminale continua, tutto quello che sta accadendo è voluto, programmato.LOCCHIOCHETUTTOVEDE

Informazioni su xsevents

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1831337349
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...