La Lobby di Dio

lalobbididdio

Durante questi giorni di presunta crisi del governo Letta, i Soldati di Dio sono scesi tutti in campo. Sempre in primo piano, hanno fatto passerella sui TG e salotto nei talk show nazional-popolari. Tentativi di “Make Up” per alcuni sinceramente poco probabili. Tutti comunque interessati a far campare questo governo in vista di affari colossali e appalti assicurati dai prossimi eventi programmati e da pianificare. C’è l’Expo a Milano, si parla di Olimpiadi e poi ci sono gli affari in corso. E’ il momento di serrare le fila. At-tenti!

Al ministero della Difesa non sentono ragioni e proseguono dritti sulla strada dell’F35, incuranti delle mozioni e delle indagini parlamentari, sordi agli autorevoli pareri negativi di dirigenti industriali e perfino del Pentagono, che è tornato a denunciare in un rapporto le gravissime pecche tecniche e quindi economiche di questo aereo.

Il Ministro della Difesa dell’attuale governo Letta è Mario Mauro, PDL fino a gennaio 2013 ed eletto senatore alle ultime elezioni per la lista Con Monti per l’Italia. Mauro, tra l’altro uno dei saggi nominati da Napolitano per le riforme istituzionali, apertamente contro l’equiparazione della famiglia alle convivenze e unioni omosessuali, membro di Comunione Liberazione, ex vicepresidente della Compagnia delle Opere, guida, al pari del suo collega ministro ciellino Lupi, un dicastero di primo piano in quanto a spesa pubblica e appalti. Strategicamente determinante il portafoglio gestito insieme al ministro allo Sviluppo Economico Zanonato di area PD ma detto il “Formigoni del Veneto”. L’originale, il condannato e plurindagato Roberto Formigoni, Ciellino DOC, invece è attualmente Presidente della commissione agricoltura al Senato.

Tornando al nostro Soldato di Dio, Ministro della Difesa Mario Mauro, va detto che è anche Cancelliere e Tesoriere dell’Ordine Militare d’Italia, istituzione della Repubblica italiana destinata a ricompensare «le azioni distinte compiute in guerra da unità delle forze armate nazionali o da singoli militari ad esse appartenenti, che abbiano dato sicure prove di perizia, di senso di responsabilità e di valore». Attuale capo dell’Ordine è il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. In poco meno di 1000 sono gli aventi diritto alla pensione speciale dell’ordine.

Mi fermo qui, se ne potrebbero continuare a dire tante, aggiungo solo che il governo Letta ”E’ veramente il governo di cui l’Italia aveva bisogno” come ha detto con toni trionfalistici Giorgio Vittadini, presidente della Fondazione per la Sussidiarietà e tra i leader storici del movimento di Comunione e Liberazione e animatore del Meeting di Rimini… dal suo punto di vista come dargli torto?

Informazioni su xsevents

http://www.facebook.com/profile.php?ref=name&id=1831337349
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...